corso Insegnante propedeutica alla danza
Corso Maestro Danze Coreografiche Secondo Livello

Roma

Uffici: via di Val Cannuta 50
Sede corsi: via Gregorio XI 211

Corso Maestro Danze Coreografiche Secondo Livello

Contatti

Tutti i giorni

Lun - Ven: 9.00 - 19.30
Sab - Dom: 9.00 - 18.00

Maestro Danze Argentine

Diploma e Tesserino Tecnico Primo Livello ASC SNAQ

corso maestro danze argentine
  1. Home
  2.  » 
  3. Corsi di formazione
  4.  » 
  5. Corsi di Primo Livello
  6.  » Maestro Danze Argentine

Corso di formazione per il conseguimento del Diploma di Maestro Danze Argentine (Tango Argentino, Tango Vals e Milonga) certificato a livello nazionale da ASC Attività Sportive Confederate, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI.

Il corso si articola in 32 ore di formazione, suddivise in lezioni pratiche da svolgere in aula e materie teoriche comuni da svolgere in FAD, secondo le linee guida del Sistema Nazionale delle Qualifiche dei Tecnici Sportivi (SNAQ).

Tale formazione consentirà ai partecipanti di conseguire, previo esame finale, il Diploma di Insegnante in Danze Argentine e il Tesserino di Tecnico Primo Livello Danze Argentine (codice CONI BC006 Danze Internazionali) valido ai fini delle agevolazioni fiscali per l’Attività Sportiva Dilettantistica (L. 342/2000).

I corsi di formazione sono a NUMERO CHIUSO.

Il corso si svolgerà in via Gregorio XI 211 Roma

Date

Domenica 14 Febbraio 2021

Domenica 7 Marzo 2021

Domenica 28 Marzo 2021

Inizio lezioni ore 10:30

 

 

 

Quota Istituzionale

€ 550,00 suddivisi in:

150,00 Euro all’atto dell’iscrizione;

200,00 Euro nel primo incontro;

200,00 Euro nel secondo incontro.

 

DETTAGLI DEL CORSO

PREREQUISITI

Buono studio pregresso e conoscenza della tecnica della disciplina.

PROGRAMMA DEL CORSO

La formazione si articola in lezioni teoriche (FAD) e lezioni pratiche in aula. 

TEORIA: 

  • Biomeccanica e fisiologia del movimento;
  • Metodologia dell’allenamento nella danza sportiva;
  • Metodologia dell’insegnamento;
  • Analisi della figura professionale formata;
  • Normative Fiscali. 

PRATICA:

 

  • Studio della tecnica, dei passi e delle figurazioni del Tango Argentino, Tango Vals e Milonga;
  • Gestualità e portamento maschile e femminile;
  • Analisi musicale e conteggi;
  • Storia e cultura delle danze argentine;
  • Struttura di una lezione di Tango Argentino suddivisa per livelli;
  • Riscaldamento muscolare e nozioni di stretching.

    ESAME

    Al termine della formazione sarà verificata l’abilità tecnica e didattica di ogni aspirante Maestro di Danze Argentine (Tango Argentino, Tango Vals e Milonga) attraverso un esame teorico e pratico. Previo esito positivo sarà rilasciato il Diploma e il Tesserino di Tecnico 1° Livello Danze Argentine (codice CONI BC006 Danze Internazionali).

    COSTI E CERTIFICAZIONI DEL CORSO

    Il costo complessivo del corso Tecnico 1° Livello Danze Argentine BC006 è di 550 € suddiviso in:

    • 150 € all’atto dell’iscrizione;
    • 200 € da saldare presso la segreteria il primo incontro del corso;
    • 200 € da saldare presso la segreteria il secondo incontro del corso.

    La quota comprende:

    • Materiali di studio;
    • Corso negli incontri prestabiliti;
    • Diploma ASC riconosciuto CONI, previo superamento dell’esame finale,
    • Tesserino di Tecnico 1° Livello Danze Argentine BC006;
    • Quota associativa all’ente di promozione sportiva per la stagione in corso;
    • Iscrizione all’Albo Nazionale Tecnici Danza Sportiva ASC/CONI.

     

    Modalità di pagamento: carta di credito (iscrizione online) o bonifico bancario.

    I DOCENTI DEL CORSO

    Alessandra Gallo

    Scopri le sue competenze

    E' docente di fama internazionale di Tango Argentino. Ha vissuto dal 1986 al 1991 a Buenos Aires dove si avvicina al Tango Argentino, perfezionandosi con grandi Maestri come: Quique Camrgo e Rossana Tolosa, Marta Anto y Manolo "el Gallego", Flora y Pancho, Carlos Copello, Rocio Garcia Liendo e Cecilia Gonzales, Facundo Posadas, Daniel Garcia, Osvaldo Zotto e molti altri. Tornata in Italia, ha partecipato a numerose manifestazioni teatrali e televisive di Tango Argentino, tra cui lo spettacolo teatrale "Se dicen que..." (Teatro Paganini), lo spettacolo "Artisti in Strada" patrocinato dal Comune di Roma, lo spettacolo televisivo "La vita in Diretta", la manifestazione "La notte della ricerca" al Planetario di Roma, oltre che a varie esibizioni in diversi locali di Roma e Latina. Preparatrice agli esami professionali per la qualifica di Maestro di Tango Argentino. Membro del MOCCA (Movimento Cultural Canyengue Argentino). Dal 2009 svolge collaborazione artistica e professionale con il Maestro e Ballerino di Tango Argentino Francesco Maiuri, con il quale fonda la Scuola di Tango Argentino "Caricias de Tango".

    Francesco Maiuri

    Scopri le sue competenze

    Insegnante e coreografo di Modern Contemporary. Insegna a Roma al D.A.F. (Dance Arts Faculty) Centro Professionale di Danza destinato all’educazione e all’avviamento professionale nella danza. Classe 71, inizia i corsi di Danza Cassica all’età di dieci anni, perfezionandosi prima al Balletto di Roma, poi al centro dell’americano Rick Odums (Parigi), dedicandosi allo studio della Danza Jazz e Contemporanea (B. Agati, Rheda, B. Collinet, Millard Hurley, J. Rogers, Peter Goss e Tony Pierce). Trova maggiore espressione nel teatro, dove impara a sviluppare un linguaggio stilistico proprio, fatto di gestualità e dinamicità, grazie alla collaborazione con le diverse compagnie con cui ha lavorato. Nel ‘93 e nel ‘94 è primo ballerino per la compagnia i Danzatori scalzi di Patrizia Cerroni nello spettacolo “Folli d’Amori”, che rappresenterà a Roma al teatro Olimpico e nei festival di danza all’estero (N.Y. Spagna, Germania, Austria, Londra, Brasile e Tunisia). Collaborerà con la stessa compagnia in qualità di danzatore ed assistente coreografo nel ’98 (Ali in Corpo) e nel 2008 (Cleopatra il potere dell’amore al teatro nazionale di Roma). Nel ’96-‘97 al teatro Garden (Livorno) prende parte in numerosi spettacoli di musical con le coreografie di F.Gavinelli. Nel ‘98 è nello spettacolo “Nel senno della pazzia” per il Tan Nazional Ballet con il coreografo P. Londi. Nello stesso anno registra per Raidue la sigla di testa del programma televisivo “Palcoscenico”. Nel ‘99 con l’Opera prima production di M. Ferreres (SPAGNA) in spettacoli di musical e varietà (Danimarca, Svezia e Norvegia). Dal 2000 al 2003 entra a fa parte come solista della compagnia Euroballetto diretta da M. Realino (L’Angelo Terreno, Corus Tango) danza con R. Celiberti in “Passiones”. Prenderà parte al riallestimento dello spettacolo coreografato da R. Greco “Malgrè Tout” e negli stessi anni è ospite nelle sfilate di alta moda a Roma (R. Curiel, G. Mattiolo, R. Balestra e L. Biagiotti) dove riceverà il premio alla creatività. Partecipa, inoltre, a diverse convention, tra cui evento Nokia a Cinecittà e a Ginevra con i Kitonb danza come aggiunta al teatro dell’opera di Roma (La Traviata allo Specchio di Henning Brochaus, ‘93) e con la coreografa e storica della Danza Contemporanea Millicent Hodson (2000). Partecipa come coreografo dal 2005 al 2007 (Les Femmes, La prigione mentale, The Labyrinth,Negritudine, Substitute) per Danzarte serate di beneficenza organizzate da Hamdam Maleck al teatro Sala Umberto (Roma). Nel 2006 danza e coreografa al palazzo del podestà Castell’Arquato (Piacenza) “Irregolarità di un tratto” nel ambito di un convegno sul tema filosofico – teologico sulla sessualità e corporeità coi professori Franco Riva e Giuseppe Lusignani. Attualmente oltre al DAF tiene dei workshops e stage di Danza Moderna Contemporanea in diverse scuole italiane.